La vacanza perfetta in barca a vela inizia prima di partire

Se alla barca ci pensiamo noi, è utile scorrere questi pratici consigli che abbiamo pensato soprattutto per chi si avvicina per la prima volta a un'esperienza in barca di media durata.
 
IL BAGAGLIO
  • Una sacca morbida/borsone ma con fondo rigido è ideale: oltre a preservare la piega degli abiti, una volta svuotata dei propri indumenti sarà poi più semplice stivarla in uno dei gavoni a prua
  • Costumi e vestiti leggeri da indossare a strati
  • Maniche e pantaloni lunghi per la sera
  • Cappellino/bandana e occhiali da sole
  • Infradito, scarpe da scoglio, 1 paio di scarpe suola bianca di gomma per stare a bordo + 1 paio per scendere a terra 
  • Due asciugamani (microfibra)/parei misura medio/grande per esporsi al sole nelle aree comuni (gli asciugamani forniti a bordo sono per l'igiene personale).
  • Borsa a tracolla o zaino per la spiaggia
  • ...un buon libro

DOCUMENTI, MEDICINALI E VARIE

  • Medicine di primo soccorso (antiepiretici, pomata scottature e punture, contro acidità e mal di stomaco, collirio e lacrime artificiali per chi ha lenti a contatto, contro la secchezza oculare dovuta a vento, sole e salsedine, medicinali per cure personali)
  • Passaporto in corso di validità (almeno 6 mesi di validità residua)
  • Macchina fotografica
  • Carica batterie elettrici classici e con presa 12 volt tipo da auto 
  • Power bank per ricaricare senza elettricità
  • Creme solari "oil free" (senza olio)
  • Maschera/occhialini da mare
  • Borsine di plastica waterproof per riporre cellulare, fotocamera, passaporto, carte e soldi nelle escursioni a terra, se si vuole nuotare direttamente dalla barca.

COSA MI METTO?

La notizia più bella che dovrebbe renderti già felice è che il 90% del tempo in barca, ai Caraibi in inverno e d'estate in Mediterraneo, si svolge con addosso solo costume e pareo/short. Ecco perché il primo seppur banale ma utilissimo consiglio che ti possiamo dare è di portare il minimo indispensabile. Non certo per gli spazi in barca che accolgono il guardaroba di tutti ma perché alla fine della vacanza potresti avere il rimpianto di non averne abbastanza anche per i souvenir, tra decine di t-shirt ancora pulite, piegate e inutilizzate.
 
LA SERA - Le occasione per sbarcare la sera ci sono, ma ai Caraibi l'abbigliamento è di tipo informale, da evitare quindi tacchi alte (al massimo un paio di zeppe/espadrillas) e abiti eleganti. Solo in alcune isole come St. Barthélemy e in parte Antigua, è possibile indossare qualcosa di un po' più ricercato.
Una giacca leggera antivento e antipioggia diventa invece indispensabile, sia per alcune giornate in cui la mattina può iniziare coperta, sia per alcune traversate sia per gli spostamenti serali in gommone.
Per le persone più freddolose è consigliabile essere muniti di una felpa/pile leggero, capi ideali anche per la facile pulitura e asciugatura.
 
AI PIEDI - Per le uscite a terra, sandali sportivi e ciabatte di gomma sono le calzature più usate. Per le escursioni un po' più lunghe, è consigliabile un paio di scarpe da ginnastica, ricordandosi di toglierle quando si è a bordo, magari con due paia di “fantasmini” / calzini corti.
 
GUARDAROBA 
Per lei - oltre agli indumenti citati sopra, utilissimi gli short da unire a top / canotte di tessuto elasticizzato e un copricostume. Pigiami per dormire in versione estiva, canotta e short. Sacche beauty morbide per il necessaire da riporre in bagno (deodorante, spazzolino ecc), un pettine denti larghi per i capelli, una fascia per tenere i capelli durante la traversata (o annodarli, a piacimento).
Per lui - indumenti freschi e non eccessivamente larghi: sarete coinvolti in alcune manovre a bordo quindi meglio indossare cose comode che agevolino i movimenti ma che evitino di agganciarvi da qualche parte.
Per entrambi - t-shirt (2 o 3) e polo (un paio) e due paia di bermuda sono quello che  può servire. Un KWay ripiegabile e antipioggia per il variabile clima caraibico. Il cotone e i tessuti naturali (lino ecc) sono consigliati rispetto a materiali sintetici.
 
IN CABINA E IN BAGNO 

Riponi i tuoi indumenti e oggetti personali tenendoli ordinati negli appositi armadi/stipetti, evitando di lasciare borse e scarpe sul pavimento che potrebbero essere di intralcio nei movimenti. Utilizza bag e beauty case di stoffa da poter appendere, dove riporre soprattutto gli oggetti che utilizzi più di frequente.

FONDAMENTALE PER TE E PER LA TUA SICUREZZA A BORDO
  • La barca è un mezzo sempre in movimento, se anche siamo fermi può lei "spostarci" improvvisamente senza che ce ne accorgiamo, mentre siamo a sedere o sdraiati a prendere i sole. Per questo è importantissimo evitare di indossare catenine, bracciali, anelli, orecchini a cerchio che potrebbero cadere in acqua o, peggio ancora, agganciarti involontariamente da qualche parte e provocarti urti dolorosi!
  • In cabina riponi i tuoi indumenti e oggetti personali tenendoli ordinati negli appositi armadi/stipetti evitando di lasciare borse e scarpe sul pavimento che potrebbero essere di intralcio nei movimenti. Utilizza bag e beauty case di stoffa da poter appendere, dove riporre soprattutto gli oggetti che utilizzi più di frequente.
  • Aree comuni interne ed esterne: tenere ordinato evitando l’accumulo di oggetti nel tavolo della dinette (cellulari, caricatori, fotocamere, …) o dei passaggi in superficie (ciabatte, libri, asciugamano, …) tutela la vivibilità per tutti. Gli spazi adibiti allo skipper (tavolo da carteggio, area strumentazione interna, …) sono a suo esclusivo uso.